Per la maturità rigido protocollo, non era meglio on line? Lettera

Stampa
ex

Inviato da Mario Bocola – Se i docenti e gli alunni devono autocertificare che negli ultimi 14 giorni precedenti l’Esame di Stato del secondo ciclo di non essere stati a contatto con persone infette o che hanno avuto sintomi riconducibili al covid 19, non era meglio e prudente far sostenere agli studenti maturandi il colloquio orale a distanza invece che in presenza?

È una domanda legittima in un momento di grande incertezza, nonostante il protocollo di sicurezza. Insomma qui nessuno al momento è al sicuro, nonostante la fase 2 che comincia da lunedì 18 maggio.

La chiusura della scuola, per decreto DCPM sarà prolungata sino alla fine di giugno e questo potrebbe far cambiare ancora una volta lo scenario collegato, ovviamente, al trend dei contagi.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia