Per Azzolina formazione docenti deve essere obbligatoria. Turi (UIL): apra subito il contratto

Stampa

Pino Turi segretario generale al ministro Azzolina “Se il ministro vuol parlare di formazione apra subito il contratto”.

Se il ministro vuol parlare di formazione apra subito il contratto – commenta Turi in risposta alle dichiarazioni della ministra Azzolina, che dai microfoni di Radio 1, ha detto che «i docenti vanno assolutamente formati. La formazione deve essere obbligatoria».

“La formazione iniziale degli insegnanti è obbligatoria ed è compito dello Stato, una precisa riserva di legge – sottolinea Turi.

La formazione del personale in servizio, invece rientra nelle prerogative contrattuali e va affrontata in sede negoziale.

Gli insegnanti sono dipendenti dello Stato, ma hanno una loro specificità.

Non esiste una formazione di stato che coinvolge l’istruzione pubblica.

Al docente, nella sua dimensione individuale e collegiale va offerto un ventaglio di offerte per la formazione in servizio per evitare una deriva dirigista che potrebbe configurare perfino l’indottrinamento. E’ lui stesso che decide. Invece tutti si sentono ‘formatori’ di qualcun altro. Va rispettata la delicata funzione docente.

Questo tema richiama una volta in più la necessità di sedi di garanzia della libertà di insegnamento. Anche per questo serve il rinnovo del contratto”

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì