Pensioni, visualizzazione contributi ed eventuali errori su NoiPa entro gennaio 2020

di redazione
ipsef

item-thumbnail

NoiPA: servizio per visualizzare la propria storia contributiva. Per la scuola sarà attivato entro gennaio 2020

NoiPA: le novità

Il portale NoiPA, come riferito, è stato rinnovato e presenta alcune nuovi servizi:

  • visualizzazione e stampa dei cedolini arretrati: nella fase di rilascio a partire dal 2015 e successivamente a coprire tutto il patrimonio storico;
  • visualizzazione in modo veloce e intuitivo dei dati relativi alla retribuzione di ogni singolo rapporto di lavoro, sia in forma riepilogativa, con importi che si aggiornano automaticamente nel corso dell’anno, sia nel dettaglio delle voci che compongono la retribuzione, offrendo anche la possibilità di operare il confronto tra più anni;
  • riprogettazione dei servizi “Gestione modalità di riscossione”, che ora consente di adottare una modalità differente per ogni contratto di lavoro e di verificare la modalità di riscossione corrente prima di modificarla, e “Gestione residenza fiscale e/o domicilio” che consente di consultare l’archivio storico delle variazioni;
  • nuova area “Le mie richieste” che consente di monitorare tutte le richieste inviate verso il sistema NoiPA, sia per quanto riguarda l’erogazione di servizi, sia per quanto riguarda le richieste di assistenza.

Nuovo servizio “Sintesi contributi”

A breve, come leggiamo sul sito dedicato, sarà disponibile un nuovo servizio che consentirà di consultare la posizione contributiva risultante nel sistema NoiPA.

Nelle specifico, il nuovo servizio, denominato “Sintesi contributi”, consentirà di visualizzare la propria storia contributiva per i periodi di competenza di NoiPA, in modo da confrontare i dati con l’estratto conto contributivo disponibile sul sito INPS, per verificare eventuali differenze.

Nella sezione “Richiedi assistenza” sarà poi possibile segnalare le eventuali difformità riscontrate, chiedere ulteriori chiarimenti rispetto alle note presenti nella propria storia contributiva e segnalare eventuali periodi mancati o erroneamente dichiarati, allegando l’estratto conto contributivo.

Tale modalità – leggiamo sul sito – consente di indirizzare la richiesta verso il corretto gruppo di assistenza e di facilitare il confronto ricevendo una risposta specifica per ogni singolo caso.

Tempistica servizio “Sintesi contributi”

Il servizio sarà attivato entro pochi giorni, ma non per tutti gli amministrati. Per la scuola sarà attivato entro il mese di gennaio 2020.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione