Pensioni scuola, attivazione funzioni di monitoraggio fino al 5 febbraio. Nota [PDF]

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione, con la nota n.4024 del 29 gennaio scorso, a firma del direttore generale Filippo Serra, dà ulteriori indicazioni in merito all’attivazione delle funzioni di monitoraggio per le cessazioni di servizio. 

Le scuole avranno cura di indicare, nell’ambito della platea condivisa con l’INPS, per ciascun codice fiscale di propria competenza, una serie di informazioni finalizzate ad individuare lo stato di lavorazione delle posizioni assicurative.

Si precisa che non saranno compresi nel monitoraggio in oggetto i dirigenti scolastici, i quali possono presentare domanda fino al 28 febbraio 2021 e le eventuali domande cartacee previste  per le cessazioni dal servizio.

In particolare l’utente avrà cura di indicare per ciascuna posizione:

– se la pratica di pensione è stata lavorata in SIDI o Passweb, o, indipendentemente dal sistema utilizzato indicare se:
– la pratica di pensione è stata completata;
– la pratica di pensione è stata parzialmente lavorata;
– la pratica di pensione non è stata ancora lavorata;
– se sono stati definiti e trasmessi i provvedimenti ante subentro eventualmente giacenti.

Le funzioni di rilevazione su menzionate saranno disponibili agli utenti dall’1 a 5 febbraio 2021, con il successivo l’invio dei dati all’INPS.

NOTA

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO