Pensioni, requisiti per quella anticipata dal 1° gennaio 2019

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’INPS con circolare n. 62 del 4 aprile 2018 ha fornito una sintesi delle prospettive di pensionamento, dopo l’adeguamento dei requisiti di accesso al pensionamento agli incrementi della speranza di vita.

Se per la pensione di anzianità dal 1° gennaio 2019 bisognerà attendere l’età di 67 anni, vediamo invece quali sono i requisiti per la pensione anticipata.

PENSIONE ANTICIPATA

Dunque il requisito di contribuzione utile per andare in pensione con anticipo sarà di 41 anni e cinque mesi per i lavoratori “precoci” (che hanno iniziato a lavorare prima del compimento dei 19 anni). In parrticolare l’INPS con messaggio n. 1481 del 4 aprile 2018 ha fornito chiarimenti su

condizioni per l’accesso ai benefici dell’APE sociale e della pensione anticipata per i lavoratori c.d. precoci.

Per gli altri lavoratori l’accesso alla pensione anticipata spetterà con 43 anni e tre mesi per gli uomini, 42 anni e tre mesi per le donne. Con una primo accredito contributivo dal 1° gennaio 1996, l’accesso si perfezionerà a 64 anni, purché ci siano venti anni di contribuzione effettiva.

La circolare INPS n. 62 del 4 aprile 2018

Pensioni, i requisiti. A 67 anni dal 1° gennaio 2019, la nota INPS con tabelle

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione