Pensioni Quota 103: requisiti e importi 2024. Indicazioni nella circolare Inps

WhatsApp
Telegram

Con circolare n. 39 del 27 febbraio l’Inps fornisce indicazioni sull’applicazione delle novità introdotte dalla legge di bilancio per la pensione anticipata flessibile Quota 103. Nell’anno 2024 per Quota 103 è richiesta un’età anagrafica di almeno 62 anni e un’anzianità contributiva minima di 41 anni.

Nei confronti di coloro che maturano i requisiti nell’anno 2024, la pensione anticipata flessibile è determinata secondo le regole di calcolo del sistema contributivo, ed è riconosciuta per un valore lordo mensile massimo non superiore a quattro volte il trattamento minimo previsto a legislazione vigente, per le mensilità di anticipo del pensionamento rispetto ai requisiti ordinari previsti per la pensione di vecchiaia.

Nella circolare si evidenzia che “l’importo della pensione anticipata flessibile da porre in pagamento non può, in ogni caso, superare l’importo massimo mensile corrispondente a quattro volte il trattamento minimo stabilito per ciascun anno che per l’anno 2024 è pari a 2.394,44 euro“.

Per gli appartenenti al comparto scuola e AFAM (Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica), continuano a trovare applicazione le disposizioni di cui all’articolo 59, comma 9, della legge 27 dicembre 1997, n. 449: “La cessazione dal servizio ha effetto dalla data di inizio dell’anno scolastico e accademico, con decorrenza dalla stessa data del relativo trattamento economico nel caso di prevista maturazione del requisito entro il 31 dicembre dell’anno”.

Circolare

Ricordiamo che sono in scadenza oggi le domande di pensionamento per dirigenti scolastici e personale docente e ATA (riapertura per Quota 103 e Opzione donna 2024).

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri