Pensioni quota 100, sono 50mila possibili domande. Conviene? Domande entro il 28 febbraio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Quota 100 sul banco di prova, quanti saranno i docenti e personale ATA che rientreranno nei nuovi criteri per andare in pensione?

Domande entro il 28 febbraio

Dopo le modifiche apportate dal decreto quota 100, si potrà andare in pensione con 62 anni di età e 38 anni di contributi. I docenti potranno rientrare nelle nuove regole grazie ad una riapertura dei termini per presentare domanda. Si attende una circolare apposita del Ministero dell’istruzione e dell’Ips.

Quanti andranno in pensione?

Molte le stime che sono state avanzate in questi mesi. Quelle al momento più attendibili vogliono un range che va da 50 a 60mila potenziali pensionamenti.

I numeri reali li sapremo soltanto all’atto della presentazione delle domande e del conteggio di quelle validate dall’inps.

Conviene quota 100?

Lo SNALS ha elaborato un simulazione sugli importi di pensioanamento quota 100 paragonati a quelli della legge fornero.

Clicca l’immagine per ingrandirla

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione