Pensioni, quota 100 sarà rivista? Blocco richiesta on line per nati 1958

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Brutta sorpresa per docenti e ATA, potenziali prossimi pensionandi dal 1° settembre 2020, che da ieri 9 settembre hanno provato ad inviare on line all’INPS la domanda pensione anticipata “Quota 100”, in quanto nati nel 1958.

Coloro che hanno tentato di compilare la domanda hanno ricevuto questo messaggio “PENSIONE ANTICIPATA QUOTA 100 può essere presentata solo se il titolare compie 62 anni di età entro il 31/12/2019”.

Nella scheda inviataci dal Prof. Renzo Boninsegna viene descritto il “problema” ed ipotizzate alcune spiegazioni.

E’ nell’aria una possibile revisione di quota 100 a partire dal 1° settembre 2020? E quindi chi al 31 dicembre 2019 ha già maturato i requisiti (62 + 38) è salvo e invece chi li maturerà nel 2020 è escluso?

Bisognerà ancora attendere qualche mese per capire cosa accadrà alle pensioni Quota 100.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione