Pensioni quota 100, la scuola si ferma a 17.000 domande presentate

WhatsApp
Telegram

Scaduti  i termini per la presentazione delle domande per la pensione quota 100, si tirano le somme per guardare al prossimo anno scolastico.

Secondo la FLC GIL “Le domande pervenute finora sono circa 17mila tra docenti e ATA. A queste si aggiungono i 21mila posti che si libereranno a settembre prossimo per l’ordinario turn over e i circa 109mila posti liberi, tuttora coperti da supplenti”

Numeri non altissimi, ma comunque importanti.

Domanda presentata, accertamento ancora non effettuato

Si consideri che al momento il personale della scuola ha presentato la domanda, adesso toccherà a scuole e INPS accertare il diritto alla pensione. Un’operazione che potrà essere svolta entro il 31 maggio.

In pensione a settembre 2019, date entro le quali docenti e ATA avranno conferma

Avvio anno scolastico regolare

Il Ministro Bussetti continua a ribadire che l’anno scolastico sarà avviato regolarmente. Una informativa su quota 1000 sarà fornita ai sindacati durante la riunione al Miur del 5 marzo prossimo.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri