Pensioni quota 100, insegnanti decisi a lasciare

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella provincia di Vicenza si stima che ad usufruire della quota 100 a partire dal 1° settembre 2019 saranno circa 900 insegnanti contro i 470 che sono andati in pensione lo scorso anno, quasi il doppio.

A livello nazionale i 24 mila docenti che hanno lasciato la scuola l’anno scorso diventeranno 50 mila il prossimo.

I motivi della fuga sono stati esaminati dai sindacati: si possono riassumere con la stanchezza per un lavoro sempre più pesante per l’utenza degli alunni, per la burocrazia e per gli scarsi stipendi. C’è chi ha anche problemi familiari da gestire, come genitori anziani, e c’è anche chi ha problemi di salute personali.

I sindacati sono preoccupati per la mancanza di una strategia per colmare il turn-over.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione