Pensioni quota 100, approvato decreto. Domande scuola entro il 28 febbraio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Quota 100: c’è il decreto, varato oggi in Consiglio dei Ministri. Sperimentale per tre anni, permette a chi ha maturato entro fine 2018  almeno 62 anni di età e 38 di contributi di andare in pensione con anticipo. 

I dipendenti pubblici potranno andare in pensione dal 1° agosto.

Per la scuola si sono indicazioni a parte.

La platea interessata potrebbe essere in totale di 315.000 persone,di cui circa 70.000 per la scuola. Tra i lavoratori della scuola le domande attese sono circa 10.000.

A scoraggiare potrebbe essere l’assegno più basso che si percepirà aderendo a Quota 100.

Le domande per il personale della scuola avranno scadenza il 28 febbraio. Il Miur darà indicazioni in merito.

Il pensionamento avrà decorrenza dal 1° settembre 2019.

Elaborazione SNALS

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione