Pensioni. Prima possibilità di “uscita”, tenuto conto dell’attuale normativa

Stampa

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Pensione nel 2017 – con decorrenza 1/9

Carla  – Buongiorno. Sono una insegnante.La mia  situazione è la seguente: Nata il 22/10/1953. Contributi riscattati e maturati al 31/08/2016 = 40 anni 8 mesi e 11 giorni. Richiedo se al 31/12/2017 sono in possesso dei requisiti per andare in pensione alla data del 01/09/2017. In attesa di un riscontro, porgo cordiali saluti.

Prima possibilità di “uscita”, tenuto conto dell’attuale normativa sulle pensioni

Grazia – docente di scuola secondaria di primo grado,nata il4/11/52,ad agosto 2016 avrò maturato 40 anni e un mese di contributi, quando potrò andare in pensione. Grazie

Calcolo della pensione secondo il sistema contributivo con decorrenza 1/1/2012

Docente – salve, andro’ in pensione anticipata il 1/9/2016,sono una prof.di scuola secondaria secondo grado,vorrei sapere se il riscatto anni laurea chiesto nel 1987 e non ancora pagato mi consente di ricevere la pensione con il metodo retributivo .Insegno da gennaio 1979 a tutt’oggi ,(ruolo nel 1986,anni 37 e 11 mesi con 4 anni di riscatto )totale 42 e 11mesi. Grazie

Totalizzazione e ricongiunzione

Laura Raffaella  – Buonasera, vi seguo da un po’ di tempo e, sono a scrivervi per avere chiarimenti per la mia situazione che espongo di seguito. Dal 1 settembre 2012 sono entrata di ruolo d’ufficio nella scuola dell’infanzia dopo aver superato il concorso del 1999 e, in quello stesso anno ho effettuato l’anno di prova svolgendo l’esame finale in data 29 giugno ’13.Durante i 12 anni precedenti NON ho mai lavorato nella scuola ma, solo nel privato e, ora mi trovo ora a voler far la ricongiunzione ai fini pensionistici statali dei miei 19 anni e 4 mesi svolti prima del 1/9/’12.Potrei cortesemente ricevere indicazioni sulla documentazione da presentare????I documenti che devo avere in mio possesso per presentare tale richiesta???? Ringrazio anticipatamente e, attendo cortesemente vostre indicazioni.

Domanda di “computo”, per riunire tutti i periodi contributivi obbligatori, volontari e figurativi

Emilia  – Salve, sono un insegnante di ruolo scuola elementare,  ma prima ho fatto per due anni supplenze in scuole pubbliche. Ho quindi due posizioni (e due estratti contributivi) uno all’INPS ed uno all’Inpdap. Devo fare la ricongiunzione art.2 l.29/79? O è tutto automatico? Grazie

Ricongiunzione dei periodi assicurativi dei lavoratori pubblici

Margherita  – Salve, vi scrivo in quanto dopo verifica della mia contribuzione, avrei bisogno di qualche chiarimento. Sono nata il 15/2/1959 e al 31 dicembre 2015 ho 34 anni,7 mesi e 4 giorni di anzianità(compreso il riscatto universitario ). 1) Quando potrei accedere alla pensione? 2) Ho due anni di pre-ruolo che risultano da supplenze saltuarie degli anni 1983- 1984-85-86. Potrei riscattare i periodi di questi anni non coperti da contribuzione ? (mi è stato detto che avrei dovuto chiedere la disoccupazione ,cosa purtroppo che non ho fatto!) 3) Per accedere prima alla pensione è possibile pagare dei contributi volontari ? Sarebbe molto oneroso? 4) La richiesta di un eventuale part-time quanto inciderebbe sull’ammontare della pensione ? Grazie

Prima possibilità di pensionamento per le donne

Nicoletta  – Salve! La mia  situazione è la seguente: Nata il 9/3/57= 59 anni Contributi riscattati dal 15/5/78 = 38 anni Sommando età e anni contributivi, al 15/5/2016 credo che arriverei a 59+38=97 C’è qualche possibilità che venga reintrodotta la ‘quota 96’ e che io possa rientrarci? Credo che in caso contrario potrei uscire solo dopo il 2020, con gli adattamenti ancora non calcolabili… Grazie del vostro servizio prezioso

Pensione secondo i requisiti di vecchiaia

Laura  – Salve,sono una docente di scuola primaria nata il 23/02/1951 la mia anzianità di servizio al 31/12/2015 era di36 anni e 4 mesi ,non volendo andare in pensione anticipata desidererei sapere se nel 2017 con 66 anni e 6 mesi (al 31/08/2017)verrò messa in pensione d’ufficio o , non avendo maturato  66 anni e 7  mesi previsti dalla normativa ,dovrò restare in servizio un altro anno fino al 31/08/2018.grazie

Chiedilo a Lalla

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur