Pensioni, Pacifico (Anief): “Ripristinare quota 96 per gli insegnanti e indennità bornout senza penalizzazioni”

Stampa

Pasquale Tridico, presidente Inps, ha rilasciato un’intervista a Il Messaggero, parlando di riforma delle pensioni. Auspicabile ampliare la categoria dei soggetti per l’APE sociale, consentire uscita dal lavoro a 63 anni con la quota contributiva per avere la pensione completa a 67 anni, far riscattare gratuitamente la laurea e i periodi formativi, sgravi contributivi per la maternità, pensare la pensione di garanzia.

Marcello Pacifico, presidente nazionale del sindacato Anief: “Bisogna ripristinare quota 96 per gli insegnanti, così come l’indennità di bornout senza penalizzazioni, come accade in Germania. Sul reddito di cittadinanza, è necessario garantire prima una salario minimo per i lavoratori e le lavoratrici ancorato all’inflazione. Gli stipendi degli statali infatti sono ancora dieci punti sotto il costo della vita registrato negli ultimi tredici anni”.

Stampa

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”