Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensioni, novità importanti per la pensione di vecchiaia contributiva nel 2024

WhatsApp
Telegram

Via il paletto dell’importo per la pensione di vecchiaia contributiva dal 2024.

Una delle novità di maggior rilievo che porterà la Legge di Bilancio 2024 in ambito previdenziale riguarda la pensione di vecchiaia per chi ricade interamente nel sistema contributivo.

L’esecutivo ha annunciato, infatti, l’intenzione di voler togliere il vincolo dell’importo a chi ricade nel sistema contributivo e accede alla pensione a 67 anni con 20 anni di contributi. Fino ad oggi era richiesto che l’importo della pensione fosse di almeno 1,5 volte l’assegno sociale Inps (una pensione che supera di poco i 700 euro mensili), ma in molti casi proprio questo paletto impediva l’accesso alla pensione di vecchiaia a 67 anni richiedendo al lavoratore di restare in servizio fino al compimento dei 71 anni, età in cui l’assegno era erogato a prescindere dall’importo.

Eliminato questo paletto i contributivi puri potranno accedere alla pensione di vecchiaia a 67 anni con 20 anni di contributi indipendentemente dall’importo della pensione senza dover rispettare il terzo requisito, quello dell’importo, che non è mai stato richiesto a chi ricade nel sistema misto.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia