Pensioni, nel 2022 arriva quota 102. BOZZA Legge di Bilancio

WhatsApp
Telegram

In pensione con quota 102 nel 2022. È la bozza del disegno di legge di bilancio a confermare così l’accordo deciso nella cabina di regia della maggioranza.

Potranno dunque lasciare il lavoro con 64 anni di età anagrafica e 38 anni di anzianità contributiva quei soggetti che maturano i requisiti nell’anno 2022.

In aggiunta emergono l’allargamento dell’Ape Sociale a nuove categorie di lavoratori e la conferma di Opzione Donna, entrambe per un anno.

Su quest’ultima, il limite di età sale di due anni: non sarà più possibile accedere alla misura che prevede il calcolo dell’assegno completamente contributivo a 58 anni per le dipendenti oltre a un anno di finestra mobile (18 mesi per le autonome) ma saranno necessari 60 anni (61 per le autonome) con 35 di contributi.

Quindi in pratica si potrà uscire con 60 anni di età per le dipendenti ma bisognerà aspettare un anno di finestra mobile quindi di fatto si otterrà la pensione a 61 anni per le dipendenti e a 62 e mezzo per le autonome.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito