Pensioni, la Cisl vede positivo: partirà un tavolo di confronto per la revisione della legge Fornero

WhatsApp
Telegram

“È stato un incontro positivo. La Cisl ha apprezzato la disponibilità e l’impegno ufficiale del Governo ad aprire nei prossimi giorni al Mef un confronto per discutere di politica fiscale e degli 8 miliardi di riduzione delle tasse previste della legge di stabilità”. Lo scrive il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra.

“Chiediamo che le risorse siano interamente impegnate per la riduzione delle tassazione fiscale ai redditi da lavoro ed alle pensioni. A Dicembre invece si aprirà il confronto sul percorso di revisione della legge fornero per rendere il sistema pensionistico più equo, stabile, sostenibile, flessibile”, prosegue il sindacalista.

Abbiamo indicato al Governo le priorità in tema di cambiamento della previdenza : una pensione di garanzia per i giovani e le donne , misure di flessibilità in uscita dal mercato del lavoro a partire dai 62 anni di età, 41 anni di contributi a prescindere dall’età, l’allargamento del perimetro del lavoro usurante e gravoso con la strutturalità dell’ape sociale, incentivi per l’adesione dei giovani alla previdenza complementare, maggiori risposte ai pensionati per allargare la quattordicesima mensilità!“, continua Sbarra.

Eserciteremo sul parlamento la nostra azione per ottenere significative modifiche e per migliorare il testo della legge di bilancio su Lavoro, ammortizzatori, politiche attive, Fisco, Lavoratori precoci, investimenti, scuola, sanità, legge anti delocalizzazioni“. Conclude il Segretario Generale della Cisl, Luigi Sbarra, al termine dell’incontro con il Premier Draghi.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito