Pensioni, la Cisl al nuovo Governo: “Costruire intesa per evitare l’età di vecchiaia a 67 anni”

WhatsApp
Telegram

“Noi dobbiamo costruire un’intesa con il nuovo governo entro dicembre prossimo perchè sappiamo che scade quota 102 e dal 1 gennaio si presenta uno scalone di 5 anni che porta l’età di vecchiaia a 67 anni”.

A rilanciare l’alert del sindacato sulle pensioni è il segretario generale Cisl, Luigi Sbarra, dai microfoni del Tgcom.

Per questo abbiamo presentato una proposta molto articolata al governo: chiediamo un tavolo politico per arrivare a soluzioni finalizzate a restituire al sistema un profilo di equità e di stabilità delle regole, un’inclusività soprattutto per i giovani e le donne“.

Noi – prosegue – dobbiamo costruire una pensione contributiva di garanzia per i giovani e per le donne, incentivare l’adesione alla previdenza complementare, rendere strutturale ed allargare l’ape sociale e poi determinare misure di flessibilità in uscita dal mercato del lavoro che per noi significa 62 anni di età o 41 anni a prescindere dall’età. Questa è la priorità da affrontare con il nuovo governo” conclude.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur