Pensioni, eguaglianza tributaria tra dipendenti pubblici e privati

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dipendenti pubblici e privati devono avere lo stesso trattamento tributario, lo ha stabilito la Corte costituzionale con la sentenza n. 218. Il caso di un’insegnante.

Il regime agevolato entrato in vigore nel 2007 per i dipendenti privati viene riconosciuto agli impiegati pubblici.

Il fatto

Un’insegnante ha chiesto il rimborso alla Commissione tributaria provinciale di Vicenza delle imposte maggiori pagate su quanto avuto dal Fondo pensione Espero. Alla somma verrà perciò applicata l’imposta più favorevole del regime del 2007 sopra detto.

La decisione della Corte

La decisione della Corte estende così l’agevolazione prevista per i privati anche ai dipendenti pubblici: il trattamento tributario del riscatto pensionistico doppio e diverso non può sussistere per tipologia differente del rapporto di lavoro né tanto meno per l’accantonamento virtuale del Tfr dei lavoratori pubblici, in costanza di rapporto di lavoro.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione