Pensioni e perdita contributi, INPS invierà estratto conto contributivo a 600mila

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, abbiamo riferito sui circa 600.000 dipendenti del Miur la cui posizione contributiva va verificata e non solo per coloro i quali dovranno andare in pensione il 1° settembre 2018.

Pensioni, per 600mila contributi e ricostruzioni carriera da verificare. I rischi

Il problema

Dal corrente anno scolastico, l’accertamento del diritto a pensione è diventato di competenza dell’Inps.

Le prestazioni degli insegnanti, come leggiamo anche su Il “Messaggero”, vengono definite secondo i dati a disposizione dell’Istituto, ossia presenti nel conto assicurativo del soggetto interessato.

Le scuole e gli Uffici periferici del Miur comunicano, a loro volta, le informazioni aggiuntive necessarie, flusso questo che sta incontrando non poche difficoltà, tanto che il Miur ha avviato un’apposito tavolo con l’Inps.

Il problema principale, dunque, consistente nella divergenza tra contributi risultanti all’Inps e contributi risultanti alle scuole, deriva dalla comunicazione non ancora efficace tra Istituto di previdenza e scuole/uffici periferici del Miur.

La soluzione

Il problema va risolta rendendo più efficace la comunicazione tra Inps e Miur, fermo restando che è necessario un periodo di tempo non certo breve considerata la platea di interessati.

Si tratta, infatti, di acquisire i dati riguardanti retribuzioni e contributi, trasformarli in formato digitale e verificare eventuali anomalie.  A ciò si aggiunge il lavoro da svolgere per la ricostruzione delle carriere, relativamente alle quali è necessario esaminare  ricongiunzione e computo.

Il lavoro, come suddetto, riguarda 600 mila posizioni incerte.

Estratto conto contributivo a casa

Al termine del lavoro suddetto, per completare il quale si prevedono tre anni, gli interessati riceveranno il proprio estratto conto contributivo.

Gli utenti, in tal modo, avranno un duplice vantaggio:

  1. riduzione dei tempi nell’erogazione della pensione;
  2. stimare quale potrebbe essere il trattamento economico al termine della carriera.

Controllo estratto conto contributivo

Allo stato attuale, in attesa dell’invio dell’estratto conto, è possibile controllarlo online, tramite il sito dell’Inps, oppure richiedendolo tramite:

  • Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile;
  • Enti di patronato e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Perché conviene avere l’estratto conto

Innanzitutto per facilitare le pratiche per la cessazione dal lavoro,ma anche per avere un’idea di cosa è possibile fare in termini di riscatto laurea o pensione integrativa.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione