Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensioni e blocco aumento 5 mesi: attenzione, riguarda solo 2 misure

Il blocco dell’aumento dell’età pensionabile di 5 mesi non riguarda tutte le misure previdenziali ma soltanto quota 41 e pensione anticipata.

Buonasera volevo sapere se c’è già la certezza che non vengono applicati i 5 mesi in più che dovrebbero essere scattati il 1/1/2019 grazie della gradita risposta

Il blocco dell’aumento dell’età pensionabile di 5 mesi previsto dal 1 gennaio 2019 è contenuto nella bozza di decreto pensioni che deve ancora essere pubblicata.

Il blocco dell’aumento quindi è confermato ma soltanto per i lavoratori che accederanno alla pensione anticipata e alla quota 41.

Per accedere alla pensione anticipata resteranno in vigore i requisiti validi nel 2018, ovvero:

  • 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini
  • 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne

Per la quota 41, invece, restano come requisito contributivo, necessari 41 anni d contributi.

Per accedere ad entrambe le prestazioni, però, è stata inserita una finestra che permette il pensionamento solo 3 mesi dopo il raggiungimento dei requisiti sopra descritti.

Per tutte le altre prestazioni pensionistiche come pensione di vecchiaia, pensione di vecchiaia contributiva, assegno sociale, pensione anticipata contributiva, solo per citarne qualcuna, l’aumento dell’età pensionabile di 5 mesi si applica.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia