Pensioni. Le domande si faranno online, i particolari. Alcune risposte dalla nostra consulenza

di redazione
ipsef

red – Il termine ultimo per la presentazione delle domande sarà, con molta probabilità, fissato giorno 27 gennaio 2014. La domanda si farà online, la nostra guida per l’iscrizione al sistema POLIS.

red – Il termine ultimo per la presentazione delle domande sarà, con molta probabilità, fissato giorno 27 gennaio 2014. La domanda si farà online, la nostra guida per l’iscrizione al sistema POLIS.

La revoca della domanda di pensionamento sarà probabilmente fissato entro il medesimo termine del 27/01/2014.

Le domande dovranno essere inviate tramite procedura POLIS di "Istanze on line", tranne per le province di Trento, Bolzano e Aosta, dove le domande saranno presentate in formato cartaceo alle scuole, che invieranno ai rispettivi U.S.T.

In attesa del via all’inoltro delle domande, ricordiamo che per poter accedere ad "Istanze on line" è necessario aver effettuato l’iscrizione, vi rimandiamo alla nostra guida gratutita.

Riportiamo, inoltre, alcune risposte date sulla nostra rubrica di consulenza "Chiedilo a Lalla"

Pensione: non sono ammesse deroghe al raggiungimento dei requisiti di pensione di vecchiaia e anticipata
Rocco – sono un insegnante di scuola superiore e dopo una malattia importante e prolungata, sono stato riconosciuto dalla commissione medica dell’ASL invalido al 100%. Ho 37 anni di contributi ma non i requisiti necessari per il pensionamento. Volevo chiedere se vi sono criteri e requisiti differenti per il pensionamento per i soggetti riconosciuti invalidi. Attendo una vostra cortese risposta. Vai alla risposta

Pensione: requisito della quota 96 al 31/12/2011
Docente – Sono docente di scuola Media nato il 5/12/1950. Il 31 Agosto 2015 maturo 40 anni di servizio compreso il servizio militare. Domanda: se aspetto per andare in pensione fino al 31Agosto 2015 perdo qualcosa? E’ meglio andare in pensione il 31 Agosto 2014 con 39 anni? Oppure fare i 40A Ringrazio anticipatamente per la vostra immensa gentilezza e in attesa porgo Distinti saluti. Vai alla risposta

Pensione: sistema retributivo e contributivo
Maria Rosaria – nata il 05-02-54 ed ho cominciato ad insegnare nell’ottobre 1976 con ruolo dal  ’78. dal dicembre 2010 sono docente “inidonea” quando potò andare in pensione escludendo il tutto contributivo? ti confesso che ho provato a capirci qualcosa ma fare un calcolo e’ un vero rompicapo. Vai alla risposta

Pensione e congedo biennale
Stefania – Buongiorno. Sono un’ass. amm.va di 55 anni. Avrei  dovuto andare in pensione con i 40 anni di servizio nel 2018, ora invece potro’ andarci nel 2020. Chiedevo se non è prevista nessuna agevolazione per chi, come me, ha la 104 per assistenza al genitore, e se, chiedendo i due anni di congedo  biennale (in caso di bisogno) si incorre in penalità economiche o altro. Grazie  per le vostre risposte sempre precise e puntuali. Vai alla risposta

Pensione e prima possibilità di “uscita”
Docente – sono un’insegnante di Scuola Primaria nata a settembre del  1953, sono entrata in ruolo il 10 settembre del 1979. Subito dopo l’anno di  prova, ho riscattato il servizio preruolo ai fini giuridici ed economici e mi  sono stati riconosciuti 5 anni, 1 mese e 17 giorni. In base al servizio  prestato, quando potrò andare in pensione? Ringrazio Orizzontescuola per le  informazioni, sempre tempestive e precise, che fornisce a chi lavora nel mondo  della scuola. Vai alla risposta

Pensione anticipata e pensione di vecchiaia
Giuseppe – Insegno in una scuola statale superiore di 2° grado. Sono nato il 07-04-1952 e secondo i calcoli del patronato di due anni fa sarei potuto andare in pensione il 01/09/2014 con 40 anni e a 62 anni di età. Potrei sapere con precisione ora , con la nuova legge, quando riavrò la possibilità di andare in pensione? Cordiali saluti. Vai alla risposta

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione