Pensioni: domanda Quota 103, Opzione donna e dirigenti scolastici entro il 28 febbraio

WhatsApp
Telegram

Sono in scadenza domani 28 febbraio le domande per Quota 103, Opzione donna del personale docente e ATA, e tutte le domande di pensionamento per i dirigenti scolastici. La data per i ds era stata già fissata dalla circolare dell’8 settembre 2022. Per Quota 103 e Opzione donna si tratta invece di una riapertura delle istanze disposta con circolare del 30 gennaio 2023. Le domande di cessazione dal servizio hanno effetto dal 1° settembre 2023.

Le istanze Polis disponibili per il personale docente e ATA sono:

– Cessazioni On Line – personale docente, educativo, IRC e ATA – Quota 103

– Cessazioni On Line – personale docente, educativo, IRC e ATA – Opzione donna

Per i dirigenti scolastici:

-Cessazioni On-Line – Personale Dirigente opzione donna

-Cessazioni On-Line – Dirigenti Scolastici quota 100

-Cessazioni On-Line – Dirigenti Scolastici

-Cessazioni On-Line – Dirigenti Scolastici quota 103

Requisiti Quota 103:

Per accedere alla pensione anticipata quota 103, è necessario aver raggiuto entro il 31 dicembre 2023, un’età anagrafica di almeno 62 anni e un’anzianità contributiva minima di almeno 41 anni.

Requisiti Opzione donna:

Possono beneficiarne le lavoratrici che entro il 31 dicembre 2022 abbiano maturato un’anzianità contributiva pari o superiore a 35 anni e un’età anagrafica di almeno 60 anni, ridotta di un anno per ogni figlio nel limite massimo di due anni e al ricorrere di una delle seguenti condizioni: assistenza ex art. 3 comma 3 legge 5 febbraio 1992 n. 104 oppure riduzione capacità lavorativa con invalidità civile pari o superiore al 74%, come meglio specificato, rispettivamente, alle lettere a) e b) del suddetto comma 1-bis.

Circolare Quota 103 e Opzione donna del 30 gennaio

Decreto e nota dell’8 settembre 2022

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri