Pensioni. CGIL, CISL e UIL in piazza il 2 aprile: cambiare normativa sulle pensioni per dare lavoro ai giovani

WhatsApp
Telegram

CGIL, CISL e UIL, sabato 2 aprile 2016,  scenderanno in piazza per una giornata di mobilitazione nazionale, con numerose manifestazioni e iniziative unitarie che si svolgeranno in tutto il Paese. 

CGIL, CISL e UIL, sabato 2 aprile 2016,  scenderanno in piazza per una giornata di mobilitazione nazionale, con numerose manifestazioni e iniziative unitarie che si svolgeranno in tutto il Paese. 

La mobilitazione è indetta contro l'attuale normativa sulle pensioni, che ritarda l'uscita dal mondo del lavoro e, conseguentemente, non aiuta ad abbattere i livelli di disoccupazione giovanile.

I segretari generali delle tre confederazioni sindacali, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, saranno presenti rispettivamente a Venezia in Campo Santa Margherita, a Roma  in Piazza SS. Apostoli e a Napoli in Piazza Giacomo Matteotti.

I tre sindacati chiedono unitariamente:

  • di cambiare la normativa sulle pensioni per favorire l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro;
  • di tutelare le pensioni in essere;
  • di rafforzare la previdenza complementare;
  • pensioni dignitose per i giovani, per i lavoratori precari e discontinui;
  • accesso flessibile al pensionamento;
  • il riconoscimento del lavoro di cura e la diversità dei lavori.

Le suddette proposte sono illustrate in un volantino diffuso unitariamente.

 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur