Pensioni aprile 2024, pagamento posticipato per via della Pasquetta. Assegno più ricco grazie a Irpef e arretrati

WhatsApp
Telegram

Finalmente, buone notizie per i pensionati. Ad aprile, infatti, le pensioni saranno più ricche per molti italiani, grazie ad aumenti e arretrati. Ma vediamo nel dettaglio cosa c’è da sapere.

Ma andiamo per ordine. Innanzitutto, gli aumenti: la riforma Irpef, in vigore dal 1° gennaio 2024, ha eliminato l’aliquota al 25% ed esteso lo scaglione al 23% per i redditi fino a 28 mila euro annui. In parole povere, significa che tutti i pensionati con un reddito inferiore a 28 mila euro annui pagheranno meno tasse.

Quanto si risparmierà? Dipende dal reddito. In media, si parla di un risparmio di circa 10 euro al mese, ma per chi ha redditi più bassi il risparmio può essere anche di più. Ad esempio, per chi ha un reddito di 16 mila euro annui, il risparmio sarà di circa 1,67 euro al mese, mentre per chi ha un reddito di 28 mila euro annui, il risparmio sarà di circa 21,66 euro al mese.

Oltre agli aumenti, ci sono anche gli arretrati da gennaio e febbraio. Anche in questo caso, l’importo varia a seconda del reddito. In media, si parla di circa 50 euro di arretrati, ma per chi ha redditi più bassi la cifra può essere anche di più. Ad esempio, per chi ha un reddito di 16 mila euro annui, gli arretrati saranno di 5 euro al mese, mentre per chi ha un reddito di 28 mila euro annui, gli arretrati saranno di 65 euro al mese.

Ma non è tutto. Nel cedolino di aprile saranno presenti anche i conguagli Irpef per chi non ha estinto il debito fiscale del 2023 e le addizionali comunali, che possono essere aumentate rispetto al 2023.

Insomma, ad aprile ci saranno tante novità per i pensionati. In generale, si tratta di buone notizie, con aumenti e arretrati che renderanno le pensioni più ricche. Ma è importante controllare il proprio cedolino per vedere l’importo esatto dell’aumento e degli arretrati, e per verificare la presenza di eventuali conguagli Irpef o addizionali comunali.

Un’ultima cosa: i pagamenti delle pensioni di aprile partiranno da martedì 2 aprile, mentre il cedolino sarà disponibile sul portale Inps tra il 20 e il 22 marzo.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri