Pensioni quota 100, libereranno 40.000 nuovi posti nella scuola

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’entrata in vigore delle misure contenute nella Finanziaria potrebbe creare 90.000 nuovi posti di lavoro nei settori scuola e sanità.

Turn over garantito

E’ quanto ha calcolato il quotidiano La Verità che, calcolatrice alla mano, ha messo assieme gli effetti prodotti dalla revisione della legge Fornero: l’età pensionistica anticipata consentirà l’assunzione di 40.000 docenti e 50.000 lavoratori nel campo sanitario.

Il ministro per la Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno, ha garantito il turn over. Contattata dalla redazione del giornale diretto da Belpietro, la Ministra ha specificato che entrerà nei dettagli quando il quadra sarà chiarito meglio, ma ha anticipato anche che le assunzioni non saranno a pioggia, ma avverranno nei posti giusti.

Piano straordinario assunzioni nella scuola

Per quanto riguarda il fronte scuola, stando sempre a quanto ha pubblicato dal giornale, il ministro Bussetti ha già dichiarato di voler semplificare l’iter per chi vuole insegnare: dal 2019 il Fit potrebbe andare in pensione ed essere sostituito dalla semplice laurea con l’obiettivo di avere insegnanti sempre più giovani e in tempi brevi.

Il giornaleha ascoltato anche il segretario generale della Cisl Scuola, Maddalena Gissi, che ha ricordato come la scuola necessiti di 57.000 nuove assunzioni; di queste 25.000 sono state coperte con i ruoli, ma 32.000 sono scoperti per effetto dell’esaurimento delle graduatorie. Per questo motivo sollecita un piano straordinario di assunzioni in tempi brevi per evitare di creare ulteriore precarietà.

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione