Pensioni, al lavoro fino a 71 anni con il contributivo

Stampa

Dal 2020 con il sistema del contributivo, i giovani di oggi resteranno al lavoro fino a 71 anni. Sono queste le ultime previsioni.

A parlarne è Notizie.it, che evidenzia l’allarme lanciato dall’Ocse: troppe persone vanno in pensione in anticipo e così i lavoratori non riescono a sostenere il sistema pensionistico. L’uscita dal mondo del lavoro per gli uomini è attualmente (in media) a 63,3 anni di età e per le donne a 61,5 anni. Ma l’età prevista per il pensionamento è fissata a 67 anni.

Secondo l’Ocse per correre ai ripari è necessario aumentare l’età pensionabile e rivedere anche le norme sugli anni di anzianità contributiva. Per ciò che riguarda le giovani generazioni inizia perciò il regno del contributivo: al lavoro ultrasettantenni.

 

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!