Pensioni, accertamento diritto al trattamento pensionistico: dati vanno inseriti in SIDI. Nota Miur

Nei giorni scorsi, abbiamo pubblicato la nota Inps relativa all’accertamento del diritto alla pensione del personale della scuola, a partire dal 1° settembre 2018, e alla lavorazione delle pratiche con la relativa tempistica.

Pensioni scuola: date per accertamento diritto e lavorazione pratica, periodi preruolo, servizio militare. Nota INPS

Alla comunicazione dell’Inps, è seguita la nota Miur n. 3372 del 19/01/2018, volta a fornire alcune precisazioni in merito all’inserimento dei dati necessari, affinché l’Istituto di previdenza possa procedere all’accertamento suddetto.

DATI NECESSARI ALL’ACCERTAMENTO DEL DIRITTO ALLA PENSIONE

Il Miur ricorda che l’accertamento del diritto al trattamento pensionistico sarà effettuato dall’Inps, sulla base dei dati presenti sul conto individuale assicurativo e dei dati inseriti nel sistema informativo del MIUR, entro i termini previsti per la lavorazione degli elenchi, indicati nella succitata nota Inps.

L’inserimento dei dati richiesti dall’Inps avverrà tramite SIDI, sulla base delle indicazioni che saranno fornite a breve dal Miur medesimo.

LAVORAZIONE DOMANDE RICONGIUNZIONE, RISCATTO E COMPUTO

L’Amministrazione sollecita la lavorazione delle domande di ricongiunzione, riscatto e computo da trasmettere all’Inps e alle Ragionerie territoriali.

CONVALIDA CESSAZIONE DAL SERVIZIO

La convalida in SIDI della cessazione, da parte di scuole/UST, sarà possibile dopo che l’istituto di previdenza avrà accertato il diritto al trattamento pensionistico.

nota Miur