Pensioni 1° settembre 2017, accordo Miur-Inps per liquidarle secondo nuove modalità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’Inps, con la circolare n. 5/2017, ha informato che le pensioni del personale della Scuola con decorrenza 1° settembre 2017 saranno definite sulla base dei dati presenti sul conto assicurativo dell’iscritto.

L’Istituto di previdenza, con il successivo Messaggio del 17 maggio u.s., ha comunicato di aver trovato una soluzione condivisa con il Miur, in modo da liquidare i trattamenti pensionistici secondo le nuove modalità.

Al fine suddetto, l’Inps ha realizzato un apposito intervento tecnico, sulla base del quale, per i provvedimenti di pensione del 2017 rispetto al flusso MIUR, accoglierà e alimenterà sulla Nuova Posizione Assicurativa i dati relativi ai seguenti servizi riconosciuti:

  • Riscatti
  • Computi
  • Ricongiunzione art.2 L. 29/79
  • Ricongiunzione L. 45/90
  • Ricongiunzione art.6 legge 29/79
  • Servizio Militare

I servizi riconosciuti, già presenti nella Banca Dati dell’Istituto (ante e post subentro, da pratica o da ricostruzione) non saranno sovrascritti dal flusso. Soltanto nel caso in cui il provvedimento indicato nel flusso MIUR riporti lo stesso numero di provvedimento di quello già presente nella base dati INPS (se definito da ricostruzione), quest’ultimo sarà sostituito con i dati comunicati con il nuovo flusso.

I dati del flusso alimenteranno la base dati della nuova Posizione Assicurativa. Eventuali anomalie rilevate saranno segnalate e rese consultabili agli operatori con la funzione di Nuova Passweb “Lista segnalazioni”.

Per la liquidazione della pensione si utilizzeranno i dati giuridici ed economici presenti sul conto assicurativo, alimentato dalle denunce mensili.

Le strutture territoriali che avessero completato, tramite il suddetto applicativo Nuova Passweb, la sistemazione delle posizioni degli assicurati del comparto scuola, che andranno in pensione dal 01/09/2017, comunicheranno tale situazione entro il 18 maggio p.v., al fine di evitare il caricamento del flusso MIUR.

La comunicazione dovrà essere effettuata, tramite le rispettive Direzioni regionali, al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Messaggio Inps del 17 maggio 2017

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare