Pensione vecchiaia e anticipata senza aumento 5 mesi, scheda presentazione domanda maestre infanzia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nei giorni scorsi abbiamo riferito sul blocco dell’aumento di 5 mesi, legato all’aspettativa di vita, per le pensioni di vecchiaia e anticipata per chi svolge lavori gravosi, tra cui le maestre della scuola dell’infanzia.

Pensione di vecchiaia e anticipata

Il blocco dell’aumento di 5 mesi riguarda sia la pensione di vecchiaia che quella anticipata, per cui i predetti lavoratori potranno andare in pensione con:

  • 66 anni e 7 mesi d’età (pensione di vecchiaia);
  • 42 anni e 10 mesi di contributi gli uomini41 e 10 mesi le donne,indipendentemente dall’età (pensione anticipata).

Approfondisci

Ricordiamo che il decreto, che disciplinerà quota 100, introdurrà il blocco dei 5 mesi per tutti i lavoratori relativamente alla sola pensione anticipata.

Presentazione domanda

La domanda di pensione, unitamente alla documentazione di seguito indicata, deve essere presentata, esclusivamente in via telematica, tramite:

  • WEB, se in possesso di un PIN INPS, di una identità SPID o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS) per l’accesso ai servizi telematizzati dell’Istituto;
  • Contact Center multicanale, chiamando da telefono fisso il numero verde gratuito 803 164 o da telefono cellulare il numero 06 164164, a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico, se in possesso di PIN;
  • Patronati e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non in possesso di PIN.

Indicazioni Miur

Considerato che per il personale della scuola ossia per la maestre dell’infanzia, il termine ultimo di presentazione delle domande di cessazione è scaduto il 12 dicembre scorso,  il Miur – scrive la Cisl Scuola – fornirà a breve indicazioni con i termini e le modalità di presentazione.

Scheda per immagini

Aggiornata la funzione per la presentazione delle domande da parte delle maestre dell’infanzia. Qui la scheda per immagini del prof. Boninsegna dello Snals Verona.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione