Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione uomo con 41 anni di contributi a 58 anni, quando è possibile?

WhatsApp
Telegram

Anche gli uomini possono andare in pensione con 58 anni di età, ma senza opzione donna e solo se hanno versato contributi prima dei 18 anni.

In molti casi anche prima dei 60 anni è possibile andare in pensione ma bisogna rispettare precisi requisiti. Vediamo il caso in questione rispondendo alla domanda di un nostro lettore che ci scrive:

Buongiorno, vi scrivo per chiedervi se nel 2023 al compimento dei 58 anni e  dopo aver terminato la naspi, avendo maturato 40 anni di contributi ed essendo invalido del lavoro al 35% ( perdita totale di un occhio) potrò fare domanda di pensione anticipata avendo perso il lavoro per licenziamento collettivo, premesso che sono stato assunto all’eta’ di 15 anni quindi lavoratore precoce.

Pensione a 58 anni è possibile?

Rientra senza alcuna ombra di dubbi nella categoria dei lavori precoci ed avendo perso il lavoro per licenziamento collettivo potrebbe richiedere la pensione quota 41 in qualità di disoccupato.

L’unica cosa è che per poter richiedere questo tipo di pensionamento sono necessari 41 anni di contributi e non riesco a capire dalla sua mail se al termine della fruizione della Naspi avrà raggiunto questo requisito contributivo. Perchè per avere diritto al pensionamento in questione deve fruire dell’intera Naspi spettante, questo è uno dei requisiti richiesti dalla misura.

Se al termine della Naspi ha perfezionato i 41 anni di contributi potrà presentare domanda di pensione anticipata per lavoratori precoci, in alternativa potrebbe anche decidere di versare la contribuzione mancante facendosi autorizzare alla prosecuzione volontaria dall’INPS e pagando i pochi mesi che la separano dal raggiungimento dei 41 anni richiesti.

In ogni caso le consiglio di rivolgersi ad un patronato per un conteggio più preciso dei contributi in suo possesso e di quelli che raggiungerà al termine della Naspi. In questo modo sarà possibile verificare anche se le spetta, ad esempio, la contribuzione figurativa per l’anno di militare o se è possibile riscattare qualche periodo passato in modo da non dover attendere per il pensionamento.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur