Pensione quota 100 insegnanti: come anticipare il Tfs

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Quanto tempo deve attendere l’insegnante che aderisce alla pensione quota 100 per ricevere il Tfs? Quando e come è possibile chiedere un anticipo?

Sono un’insegnante di italiano e avrei i requisiti quota 100 per la pensione anticipata. Sinceramente la possibilità mi alletta anche perché mia figlia ha dei problemi di salute e due figli quindi potrei essere utile e darle una mano. Purtroppo però la penalizzazione sulla pensione mi spaventa. Inoltre ho letto che per il tfs dovrei aspettare anni e invece uno dei motivi per andare in pensione per me è proprio comprare un piccolo appartamento vicino a mia figlia. Esistono dei canali preferenziali per l’anticipo tfs per situazioni di urgenza?

Quota 100 insegnanti: quanto bisogna aspettare per il TFS?

Secondo la nuova normativa, una volta raggiunti i requisiti per il pensionamento, per ottenere il TFS/TFR occorrerà aspettare:

  • altri 12 mesi più 90 giorni nell’ipotesi di maturazione dei 67 anni di età, più eventuali adeguamenti alla speranza di vita (dal 2021);
  • altri 24 mesi più 90 giorni dalla data di maturazione del montante contributivo richiesto per la pensione anticipata. Se, nel frattempo, il lavoratore ha compiuto 65 anni di età, si scenderà a 12 mesi più 90 giorni come sopra.

A questo bisogna aggiungere il meccanismo della rateazione del pagamento di TFS e TFR, così come previsto dalla legge 147/2013.

Gli scaglioni previsti sono:

  • unico importo annuale per importi che, al lordo delle trattenute, non superano i 50 mila euro;
  • due rate se il tfs non supera 100 mila euro (seconda rata dopo 12 mesi);
  • tre rate per importi superiori a 100 mila euro (terza rata dopo ulteriori 12 mesi).

Questo significa che per importi superiori a 50 mila euro, per poter ricevere interamente il TFS/TFS maturato, bisognerà attendere circa 6 anni dall’uscita dal mondo del lavoro con Quota 100. Tempistiche che arrivano perfino a 7 anni in caso di importi superiori ai 100 mila euro.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: