Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione quota 100 e divieto di cumulo redditi da lavoro: fino a quando

Stampa
Pensione Quota 100

FIno a quando bisogna rispettare il divieto di cumulo tra redditi da pensione e redditi da lavoro per chi accede alla pensione con quota 100?

Avendo presentato domanda di pensionamento (Quota 100) nel comparto scolastico, il 31/08/2019 maturerò 42 anni e 5 mesi di servizio con un età di 63 anni e 5 mesi. Gradirei sapere se il divieto di cumulo (max 5.000 Euro) dovrò rispettarlo sino al compimento di 67 anni, oppure sino al raggiungimento dei requisiti previsti per la pensiona anticipata di 42 anni e 10 mesi. Grazie tante.

Il paletto che impone il divieto di cumulo di redditi da lavoro dipendente (o comunque superiori ai 5000 euro l’anno se derivanti da lavoro autonomo occasionale) con quelli da pensione per chi accede alla quota 100 è fino all’età di accesso necessaria alla pensione di vecchiaia.

Non quindi al raggiungimento dei 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini (un anno in meno per le donne) ma l’età necessaria all’accesso alla pensione di vecchiaia.

Volutamente parlo di età di accesso alla pensione di vecchiaia e non di 67 anni poichè da qui a 5 anni (per chi accede alla quota 100 con 62 anni) l’età in questione potrebbe subire incremento per adeguamento all’aspettativa di vita ISTAT (previsto di 3 mesi già nel 2021).

 

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur