Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione quota 100 è cumulabile con redditi per diritti di autore?

Stampa

Per chi è in pensione con quota 100 è possibile percepire i diritti d’autore per la pubblicazione di un libro?

La pensione con quota 100 non è cumulabile con i redditi da lavoro se non nella misura di massimo 5mila euro per lavoro autonomo occasionale. La pena, nel caso si percepiscano redditi incumulabili con la pensione, è la sospensione del trattamento per l’anno solare in cui si sono percepiti tali redditi.

Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci scrive:

Buongiorno, sono in pensione con quota 100 da due anni. Desidero pubblicare un libro presso una casa editrice. Può essere considerato lavoro occasionale rientrando nel limite dei 5000 euro annui o posso andare incontro a sanzioni?  Grazie per la risposta

Pensione quota 100 e  redditi

A fornire una importante precisazione sull’incumulabilità dei redditi da pensione quota 100 con i redditi da lavoro diversi da attività autonoma occasionale è la circolare INPS 117 del 2019 nella quale l’istituto riporta  l’elenco, a titolo esemplificativo, dei redditi che, in ogni caso, sono incumulabili con la pensione in oggetto, ovvero:

  • compensi percepiti per l’esercizio di arti;
  • redditi di impresa connessi ad attività di lavoro, nonché le partecipazioni agli utili derivanti da contratti di associazione in partecipazione nei casi in cui l’apporto è costituito dalla prestazione di lavoro (cfr. il messaggio n. 59 del 12 marzo 1997). Ove non sia svolta attività lavorativa, gli interessati potranno rendere la dichiarazione di responsabilità in ordine alla qualità di socio che partecipa con capitale senza espletare attività lavorativa. In tali casi le Strutture territoriali considereranno il reddito conseguito come reddito da capitale e, quindi, cumulabile con la prestazione pensionistica (cfr. il messaggio n. 292 del 31 ottobre 2001);
  • diritti di autore;
  • brevetti.

I compensi derivanti dalla pubblicazione di un libro, quindi, rientrando nella tipologia dei “diritto d’autore” non possono essere cumulati con la pensione quota 100 fino al compimento dell’età anagrafica per accedere alla pensione di vecchiaia (67 anni nel 2021) anche se percepiti nel limite dei 5000 euro annui poichè non sono configurabili come attività autonoma occasionale.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione