Pensione quota 100, Di Maio: 7 miliardi in legge di bilancio. Norme in un decreto legge

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Vicepremier e Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio (M5S), è intervenuto oggi sulla legge di Bilancio, soffermandosi, tra le altre cose, sul tema delle pensioni, in particolare su quota 100.

Lo ha fatto tramite un video pubblicato sulla propria pagina Facebook.

Di Maio ha voluto smentire chi afferma che la quota 100 non è prevista nella legge di bilancio, evidenziando che in quest’ultima si potevano solo stanziare i fondi, mentre le norme “ordinamentali” saranno fissate successivamente.

Risorse

Nella legge di bilancio, afferma Di Maio, sono stanziati:

  • 10 miliardi per il reddito di cittadinanza;
  • 7 miliardi per la quota 100.

Quota 100

Con tale misura si potrà andare in pensione con seguenti requisiti:

  • 62 anni di età
  • 38 anni di contributi

Decreto Legge

Come suddetto, Di Maio ha sottolineato che le norme che disciplineranno l’uscita dal mondo del lavoro con quota 100 saranno scritte successivamente (magari a Natale), indicando come e quando si può fare domanda, i requisiti richiesti e tutti gli altri aspetti relativi all’applicazione della misura.

Il Vicepremier ha anche annunciato che le succitate misure saranno introdotte con un decreto legge e non con un disegno di legge, al fine di accelerare i tempi.

Il video:

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione