Pensione: quale alternativa senza penalizzazione all’opzione donna

di Lucrezia Di Dio

item-thumbnail

Quali alternative di pensionamento ci sono all’opzione donna che offrano una pensione senza decurtazioni e penalizzazioni sull’assegno?

Sono un’insegnante di scuola primaria, ho 59 anni di età e 38 di contributi. Mi conviene scegliere l’opzione donna approvata nel decreto “quota cento” appena approvato? Quali saranno le penalizzazioni in caso scegliessi questa possibilità? Altrimenti quando potrò andare in pensione?

Opzione donna quali penalizzazioni

Potrebbe accedere all’opzione donna fin da subito, essendo in possesso dei requisiti di accesso richiesti da oltre 12 mesi.

Per accedere all’opzione donna, infatti, per le lavoratrici dipendenti, sono richiesti 58 anni di età e 35 anni di contributi e una finestra di attesa di 12 mesi dal raggiungimento dei requisiti (che lei non dovrebbe attendere visto che ha raggiunto i requisiti già da 12 mesi).

L’opzione donna, però, prevede pesanti penalizzazioni poichè prevede un ricalcolo interamente contributivo dell’intera pensione che colpirà pesantemente soprattutto chi ha molti anni nel calcolo retributivo (si parla, in alcuni casi, di penalizzazioni sull’assegno pensionistico che arrivano anche al 30%).

Quali alternative all’opzione donna?

Se nel 2019 ha 59 anni  nel 2021 dovrebbe arrivare a compiere i 62 anni che le permetterebbero l’accesso alla quota 100 con 41 anni di contributi. In questo modo andrebbe a percepire una pensione piena calcolata con il metodo misto sul suo montante contributivo senza alcuna penalizzazione o decurtazione sull’assegno pensionistico.

Un’altra alternativa potrebbe essere quella di attendere la maturazione dei 41 anni e 10 mesi di contributi per accedere alla pensione anticipata (nel caso non riuscisse a rientrare nel 2021 nella quota 100) per percepire, in ogni caso, un assegno pensionistico senza penalizzazioni.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: