Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione prima dei 60 anni, ecco in quali casi

Stampa

Alle volra il pensionamento anticipato è consentito anche prima dei 60 anni: vediamo, rispondendo ai nostri lettori, quando è possibile.

Non sempre l’accesso alla pensione prima dei 60 anni è impossibile. Certamente non si tratta di una opzione aperta a tutti, ma sicuramente molti lavoratori potranno accedere alla pensione anche prima di quanto prevede la quota 100. Vediamo quando rispondendo alle domande dei nostri lettori.

  • Salve.Ho 59..anni. Del 1961…con 40 di contributi. Inizio lavoro dal 1978… Vorrei sapere quando posso andare in pensione… Grazie

Potrebbe accedere fin sa subito con l’opzione donna se è una lavoratrice dipendente. Se è autonoma, invece, dovrebbe attendere il prossimo anno. Anche se, con 40 anni di contributi le consiglierei di attendere ancora un pò.

L’opzione donna, infatti, è molto penalizzante soprattutto per chi, come lei, è vicina ad accedere alla pensione anche con un’altra misura. Nel suo caso, infatti, con 41 anni e 10 mesi di contributi è possibile accedere alla pensione anticipata ordinaria(fra circa 2 anni) che non prevede penalizzazione alcuna.

  • Buonasera, mi permetto di scrivere perchè ho 58 anni, sono disoccupata da 3 anni ma da almeno 20 anni verso contributi in un fondo previdenziale complementare. Ho chiesto al Caf di presentare domanda per la RITA ma mi hanno risposto che loro non possono. Cosa devo fare?

La RITA permette, a chi ha versato almeno 20 anni di contributi nell’AGO ed almeno 5 anni di contributi in un fondo previdenziale complementare, di accedere alla pensione con la rendita a 57 anni se disoccupati da almeno 24 mesi o a 62 anni se ancora in servizio, previa cessazione del rapporto di lavoro.

Per avere la rendita che la accompagni alla pensione di vecchiaia in ogni caso, deve rivolgersi al fondo complementare dove ha versato i contributi: la domanda in questo caso, infatti, deve essere presentata al fondo complementare e non all’INPS tramite CAF.

  • Ho 58 anni, lavoro da 42 anni presso una ditta privata e sono davvero stanco. Vorrei sapere quando potrò presentare domanda di pensione.

Al raggiungimento dei 42 anni e 10 mesi di contributi avrà diritto alla pensione anticipata ordinaria, anche se per la decorrenza della stessa dovrà attendere 3 mesi dalla maturazione dei requisiti contributivi.

In ogni caso, tra poco più di un anno sarà in quiescenza. Per la presentazione della domanda di pensione le consiglio di attendere ancora qualche mese. la presenti quando avrà raggiunto 42 anni e 7 mesi di contributi, circa 6 mesi prima della decorrenza del primo pagamento.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”