Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione insegnante infanzia a 66 anni e 7 mesi: non è obbligatoria

Stampa

Il pensionamento a 66 anni e 7 mesi avviene solo su specifica domanda e non d’ufficio.

Sono una docente di scuola dell’infanzia, in servizio dal 1997 e 3 di preruolo, sono nata il 05/05/1956.Gentilmente vorrei sapere se posso rifiutare di andare in pensione a 66anni e sette mesi. Amo molto il mio lavoro e vorrei restare in servizio anche fino a 68 anni.

Per accedere al pensionamento di vecchiaia al compimento dei 66 anni e 7 mesi il lavoratore addetto alle mansioni gravose, tra le quali rientra anche il docente della scuola dell’infanzia, deve aver maturato almeno 30 anni di contributi.

Lei, tra ruolo e preruolo ha soltanto 26 anni di contributi e, quindi, anche volendo, non rientrerebbe nella possibilità di pensione di vecchiaia a 66 anni e 7 mesi.

In ogni caso in pensionamento d’ufficio non opera nei confronti dei lavoratori gravosi al compimento dei 66 anni e 7 mesi (visto che si tratta di un pensionamento che richiede la presentazione di apposita domanda), ma viene applicato solo al compimento dei 67 anni per il personale che abbia maturato almeno 20 anni di contributi.

Nel suo caso, compiendo i 67 anni a maggio del 2023 sarà collocata, obbligatoriamente, a riposo d’ufficio dal 1 settembre dello stesso anno (il pensionamento d’ufficio, tra l’altro, le spetterebbe anche se dovesse intervenire, il 1 gennaio 2023 l’aumento dell’età pensionabile che porterebbe l’accesso alla pensione di vecchiaia a 67 anni e 3 mesi visto che li compirebbe, in ogni caso, prima del 1 settembre 2023).

Per tale data, quindi, dovrà interrompere l’insegnamento visto che nella pubblica amministrazione il trattenimento in servizio è concesso soltanto ai dipendenti che al raggiungimento dell’età per accedere alla pensione di vecchiaia non abbiano maturato il minimo contributivo di 20 anni e, quindi, non hanno il diritto al pensionamento.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur