Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione in cumulo non conviene ai dipendenti statali: dopo quando spetta il TFS?

Stampa
TFR

Pensione in cumulo ed erogazione del TFS spettante: attenzione c’è da attendere.

Quando potrò ricevere il mio tfs.sono andato in pensione con cumulo di contributi da lavoro privato 21 anni e quello nella scuola 23 anni totale 44 anni 9mesi e 8 giorni.Da premettere che mi spettano solo i 23 anni.sono andato in pensione il 01-09-2019 con 65anni di eta. Buona sera grazie per la risposta.

La pensione non sempre conviene ai dipendenti statali. Il cumulo presenta un grosso svantaggio per i dipendenti del pubblico impiego poichè, pur essendo gratuito, porta ad un ritardo nell’erogazione del TFS spettante.

I termini dell’attesa per l’erogazione del TFS, infatti, non inizieranno a decorrere dall’effettiva cessazione del rapporto di lavoro ma solo dal teorico raggiungimento dell’età anagrafica per accedere alla pensione di vecchiaia così come previsto dall’ comma 196 dell’articolo 1 della legge numero 232 del 2016.

Per il personale del pubblico impiego che accede alla pensione in cumulo, quindi, l’erogazione del TFS non sarà effettuata prima che siano trascorsi 12 mesi , di conseguenza la prima tranche del TFS non sarà liquidata prima dei 68 anni a cui aggiungere i 90 giorni necessari all’INPS per la lavorazione della pratica.

 

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa