Pensione e nuovo lavoro, come funziona

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Pur andando in pensione si può continuare a lavorare. La lgge Dini del 1995 infatti non vieta la ripresa del lavoro dopo aver percepito l’assegno di previdenza.

Su Adnkronos viene spiegato il meccanismo

  • chi ha un lavoro subordinato e vuole accedere alla pensione deve innanzitutto cessare l’attività lavorativa attuale
  • Dopo aver effettivamente percepito il primo assegno può riprendere a lavorare, iniziando una nuova attività oppure chiedendo di essere riassunto alla precedente azienda.

Se si hanno più di 63 anni è possibile cumulare la pensione con i redditi derivanti da attività lavorativa.

I contributi andranno versati all’INPS e saranno utili per ottenere un incremento dell’importo della pensione, a distanza di 5 anni.

Nella scuola è recente la sentenza che ha condannato il Miur a risarcire due docenti mandate in pensione d’ufficio.

Risarcite dal MIUR due docenti mandate in pensione d’ufficio: il giudice condanna la discriminazione sessuale della legge

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione