Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione docenti 1 settembre, i requisiti vanno raggiunti entro il 31 dicembre

Pensione Opzione donna

I docenti possono accedere al pensionamento anche se non hanno raggiunto i requisiti entro il 31 agosto, importante che i requisiti per l’accesso siano raggiunti, anche in via prospettica, al 31 dicembre dello stesso anno.

Buona sera. Sono un’insegnante attualmente in servizio nata il 14 luglio 1960 che al 31 agosto 2021 avrà maturato 41 anni 9 mesi e 27 giorni di contribuzione avendo riscattato 5 mesi e 27 giorni lavorati tra il 1979 e Il 1980. Per 4 giorni non raggiungo i 41 anni e 10 mesi e dovrò lavorare un anno in più. Ho chiesto all’Inps di poter riscattare 19 giorni NON lavorati tra i due contratti, dal 12 agosto 80 al 31 agosto 80 proprio per recuperare un anno. Mi è stato risposto che non posso riscattarlo perché sono precedenti al 1996. Immagino sia tutto vero, ma vorrei sapere se c’è qualche altra possibilità per poter andare in pensione nel 2021 anziché nel 2022.  4 giorni sono proprio una beffa!!!!!! 

La tranquillizzo subito dicendole che per i dipendenti del comparto scuola i requisiti di pensionamento vanno raggiunti entro il 31 dicembre per poter accedere alla quiescenza il 1 settembre dello stesso anno. I contributi (ma anche l’età), quindi, si calcolano anche in via prospettica.

Nel suo caso, quindi, visto che al 31 dicembre 2021 avrebbe abbondantemente raggiunto i 41 anni  e 10 mesi richiesti per accedere alla pensione anticipata, può accedere alla pensione il 1 settembre 2021.

I dipendenti del comparto scuola, infatti, avendo una sola finestra di pensionamento l’anno (il 1 settembre, appunto) vedono applicato l’articolo 59 comma 9 della legge n. 449/1997, che così recita: “Per il personale del comparto scuola resta fermo, ai fini dell’accesso al trattamento pensionistico, che la cessazione dal servizio ha effetto dalla data di inizio dell’anno scolastico e accademico, con decorrenza dalla stessa data del relativo trattamento economico nel caso di prevista maturazione del requisito entro il 31 dicembre dell’anno.”.

Senza riscattare nulla, quindi, non sarà beffata dai 4 giorni di contributi che le mancano al 31 agosto, potrà accedere comunque alla pensione il 1 settembre 2021 (presentando domanda di cessazione dal servizio entro i termini che stabilirà il MIUR fra qualche mese).

 

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Segui il nuovo ciclo formativo Eurosofia: “Educazione civica, cittadinanza attiva e cultura della sostenibilità a scuola”