Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione di vecchiaia senza 20 anni di contributi: quando spetta?

WhatsApp
Telegram

Per andare in pensione con meno di 20 anni di contributi è necessario rientrare in precisi requisiti previsti dalla legge.

La pensione di vecchiaia spetta al lavoratore che ha versato almeno 20 anni di contributi. In alcuni casi specifici la legge permette l’accesso alla misura di vecchiaia con meno di 20 anni di contributi grazie a tre deroghe contenute nella legge Amato del 1992 ancora in vigore.

Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci scrive:

Buongiorno. Ho 19 anni di contributi versato fino al 31.12.1991 e 66 anni di età. Quando andrò in pensione? E quanto mi spetterebbe? Grazie

Pensione senza 20 anni di contributi

Se non ha versato neanche un contributo dopo la fine del 1992 sicuramente potrà accedere alla pensione di vecchiaia anche se non raggiunge i 20 anni di contributi. La prima deroga contenuta nella Legge Amato, infatti, prevede che possano accedere alla pensione di vecchiaia, al compimento dei 67 anni, i lavoratori che hanno versato almeno 15 anni di contributi a patto che tutti i contributi siano stati versati entro il 31 dicembre 1992.

Possono avvalersi di questa opzione di pensionamento tutti coloro che hanno versato i propri contributi nel Fondo pensione lavoratori dipendenti, nelle gestioni speciali dei lavoratori autonomi,  nell’ex Inpdap, ex Enpals ed ec Ipost. I contributi utili per il raggiungimento dei 15 anni sono tutti compresi quelli volontari, figurativi, da riscatto, obbligatori e da ricongiunzione.

Al compimento dei 67 anni, quindi, avrà diritto alla pensione di vecchiaia. Per quel che riguarda l’importo non so aiutarla visto che lo stesso dipende da diversi fattori come la contribuzione versata, le retribuzioni su cui è stata calcolata, la rivalutazione. Ovviamente, a meno che non abbia avuto una carriera dalle retribuzioni molto alte, con soli 19 anni di contributi l’importo della pensione non sarà sicuramente altissimo.  In ogni caso, ricadendo il calcolo della sua pensione interamente nel sistema retributivo, se anche l’importo della sua pensione non sarà più basso di 524 euro se rientra nei requisiti per avere diritto all’integrazione al trattamento minimo.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it