Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione di vecchiaia, quando si può chiedere trattenimento in servizio?

Stampa

Se al compimento dei 67 anni non si è raggiunto il diritto alla pensione è possibile presentare domanda di trattenimento in servizio fino ai 71 anni.

Sono un insegnante di Religione Cattolica, lavoro nella scuola primaria dal 1994, come precaria. Quasi alla fine del mese di Agosto mi hanno comunicato di essere passata di ruolo. La data di nascita è 9 Giugno 1954. A Giugno, esattamente il 9/6/21 compirò 67 anni. Chiedo: quando dovrò andare in pensione, e se c’è, una qualche possibilità di proroga. Grazie. Distinti saluti

Compiendo i 67 anni a giugno 2021, per lei scatterà il pensionamento d’ufficio il prossimo 1 settembre.  Se è in possesso dei soli contributi versati con il lavoro nella scuola, però non raggiunge i 20 anni di contributi minimi necessari per accedere alla pensione di vecchiaia.

Nel caso non abbia i 20 anni di contributi, però, può rimanere in servizio nella scuola a patto che entro i 71 anni raggiunga il requisito per accedere alla pensione di vecchiaia (ed è il suo caso).

Le consiglio, quindi, se ha solo la contribuzione derivante dal lavoro a scuola a partire dal 1994, di presentare entro la data stabilita annualmente dal MIUR (di solito è entro fine anno) domanda di trattenimento in servizio per poter  continuare a lavorare in modo da raggiungere il diritto alla pensione di vecchiaia altrimenti rischia di essere posta a riposo d’ufficio senza nessun diritto alla pensione.

Per approfondire consiglio la lettura dell’articolo: Pensione di vecchiaia, collocamento a riposo d’ufficio e trattenimento in servizio

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia