Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione di vecchiaia a 71 anni, la pensione casalinghe fa perdere il diritto?

Stampa
Pensione Opzione donna

La pensione erogata dal fondo casalinghe non influisce sulla pensione di vecchiaia.

Per coloro che, avendo versato contributi solo a partire dal 1 gennaio 1996, non raggiungono il diritto alla pensione di vecchiaia a 67 anni per mancanza del requisito contributivo, vi è la possibilità di pensionamento al compimento dei 71 anni (più eventuale aumento per adeguamento aspettativa di vita ISTAT).

Rispondiamo alle domande di un nostro lettore che chiede:

Buongiorno,

1^ Domanda: Mia moglie che ha 54 anni ha 10 anni di contributi versati (dopo il 1996) ma ora è disoccupata da un paio d’anni. Potrà ottenere comunque la pensione a 71 anni?

2^ Domanda: Se versasse all’ INPS i contributi per la pensione casalinghe fino al raggiungimento dei 67 anni, perderebbe il diritto alla pensione di vecchiaia a 71 anni?

Vi ringrazio. Cordiali saluti.

Pensione di vecchiaia a 71 anni

In risposta alla sua prima domanda, se sua moglie non ha nessun contributo versato prima del 1 gennaio 1996, avrà diritto alla pensione di vecchiaia contributiva al compimento dei 71 anni.

Per la seconda domanda: è da considerare che il fondo casalinghe si configura come una pensione integrativa e di fatto non va ad inficiare in nessun modo sul diritto di percepire una pensione previdenziale. Considerando, però, che la pensione erogata dal fondo casalinghe è calcolata con il sistema contributivo (visto che tutti i contributi che verserà cadono nel sistema contributivo)  l’importo mensile sarà calcolato sulle somme effettivamente versate.

Sua moglie, quindi, versando cifre abbastanza alte nel fondo casalinghe potrebbe garantirsi una pensione integrativa al compimento dei 65 anni (il fondo la liquida a 65 e non a 67 anni) ma non si aspetti cifre molto alte visto che si parla, in ogni caso, di una pensione calcolata su una decina di anni di contributi.

 

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Concorsi ordinari docenti entro il 31 dicembre 2021. Il 9 novembre ne parliamo in diretta. Registrati al webinar