Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione di vecchiaia a 67 anni: quante settimane di contributi occorrono?

Stampa

Quante settimane di contributi servono per accedere alla pensione di vecchiaia a 67 anni?

Per andare in pensione sono necessari 20 anni di contributi versati, almeno per accedere alla misura di vecchiaia al compimento dei 67 anni. Per l’anticipo, solitamente, sono richiesti molti anni di contributi in più ed in alcuni casi non è necessario raggiungere una determinata età.

Rispondiamo ad un nostro lettore che ci chiede:

Buongiorno,ho 60 anni e ho richiesto all’INPS l’estratto conto certificativo .Ho visto che risultano 1.143
contributi,nel settore privato dal 1978 al 2009,
vorrei sapere a quanti anni corrispondono,e se potrei andare in pensione,prima dei 67 anni.
Grazie per la cortese risposta.

Pensione e settimane di contributi

Generalmente i requisiti contributivo per l’accesso alla pensione sono espressi in anni:

  • pensione di vecchiaia a 67  anni con almeno 20 anni di contributi
  • pensione anticipata 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne, un anno in più per gli uomini
  • pensione quota 100 con 62 anni di età ed almeno 38 anni di contributi.

E questo, solo per citare alcuni esempi. Ma l’estratto conto certificativo dei contributi dell’INPS esprime il dato in settimane e molto spesso non è semplice capire se si rientra in una delle misure previdenziali. Soprattutto perchè, in casi di carriere discontinue potrebbe verificarsi l’ipotesi che in un anno sono state versate 24 settimane di contributi, un altro anno 31 settimane di contributi gettando i lavoratori che consultano il documento nella confusione.

In linea generale per ottenere gli anni di contributi versati basta dividere il totale delle settimane contributive per 52 (le settimane che occorrono per la copertura contributiva di un anno).

  • La pensione di vecchiaia richiede 67 anni di età e 1040 settimane di contributi (20 anni)
  • La pensione anticipata richiede per gli uomini 2227 settimane di contributi per le donne 2175 settimane.
  • La pensione opzione donna richiede 58 o 59 anni di età e  1820 settimane di contributi mentre la quota 100 richiede 62 anni di età e 1976 settimane di contributi.
  • Infine la quota 41 richiede ai precoci 2132 settimane di contributi versati.

Nel suo caso, quindi, 1143 settimane di contributi perfezionano abbondantemente i 20 anni minimi richiesti per accedere alla pensione di vecchiaia e, pertanto, al compimento dei 67 anni avrà diritto al pensionamento.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione