Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione di reversibilità, con quali redditi spetta al coniuge?

WhatsApp
Telegram

La reversibilità al coniuge superstite spetta sempre, anche se ha redditi molto alti. E se la domanda viene presentata in ritardo ha diritto anche agli arretrati.

La pensione di reversibilità è un trattamento previdenziale indiretto che, quasi sempre, spetta al coniuge superstite. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che, per il padre, ci chiede:

Buon giorno sono la figlia di un pensionato vedovo di 92 anni che percepisce una pensione di 633,00€ mensili più la 14° a luglio ci circa 400€. Mia madre è morta nel gennaio 2017 ed io non ho mai pensato se mio padre avesse diritto o no alla pensione di reversibilità di mia madre. Se gli aspetta posso fare oggi la domanda per la reversibilità?
In attesa  di una Vs cortese risposta distintamente saluto.

Redditi coniuge per pensione reversibiltà

La pensione al coniuge superstite spetta sempre. Anche se ha redditi molto alti. La prestazione, infatti, potrebbe essere ridotta anche del 50%, ma mai revocata al coniuge che ha un reddito proprio. Solo nel caso che si sposi nuovamente la pensione ai superstiti potrebbe essere revocata.

In ogni caso con i redditi di suo padre gli spetta l’intera quota (il 60% della pensione percepita in vita da sua madre). Le ricordo che non esiste un termine entro il quale la pensione di reversibilità possa essere richiesta e, pertanto, può presentare anche adesso domanda per suo padre. Le ricordo inoltre, che con l’accettazione della domanda vengono corrisposti anche gli eventuali arretrati fino ad un massimo di 5 anni.

Nel caso che mi descrive, quindi, essendo sua mamma venuta a mancare a gennaio 2017, a suo padre sarebbero riconosciuti gli arretrati da settembre/ottobre 2017.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur