Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con versamento contributi volontari: come si stabilisce l’importo?

Stampa

Versare contributi volontari non è un obbligo per chi sceglie di smettere di lavorare prima: è necessario solo se si vuole aumentare l’importo della pensione o si deve raggiungere i 20 anni di contributi,

Per raggiungere i requisiti richiesti dalla misura di accesso alla pensione o semplicemente per aumentare l’importo dell’assegno spettante, si può decidere di versare i contributi volontari. Ma come si stabilisce l’importo da versare mensilmente? Scopriamolo rispondendo alla domanda di una nostra lettrice che ci scrive:

Salve. Vorrei anticipare uscita dal lavoro. Chiedendo di versare i Contributi volontari devo farlo in misura parametrata al mio stipendio attuale o posso versarli nella misura minima avendo già maturato i contributi per una decorosa pensione? Grazie, saluti

Contributi volontari e importo

Sicuramente è possibile interrompere l’attività lavorativa prima di accedere alla pensione e proseguire nel versamento dei contributi facendosi autorizzare ai volontari. Per l’importo, purtroppo, la decisione non spetta al lavoratore che, quindi, non può decidere di versare il minimo.

L’INPS, infatti, calcola l’importo da versare sulla base delle retribuzioni delle ultime 52 settimane di lavoro che hanno preceduto la domanda di autorizzazione al versamento dei volontari.

In ogni caso, continuare a versare contributi non è necessario o obbligatorio: se ritiene di aver versato contributi che le garantiranno una pensione decorosa e, proprio per questo motivo, vuol versare l’importo minimo (cosa che come le ho spiegato non è possibile) la informo che si può anche decidere di smettere di lavorare e versare contributi e attendere, tranquillamente, la pensione senza fare nulla: non c’è l’obbligo di versare contribuzione per avere diritto alla pensione a meno che il requisito minimo dei 20 anni di contributi non sia stato raggiunto, nel qual caso è necessario versare contributi per garantirsi l’accesso alla pensione.

Ma se per il diritto alla pensione di vecchiaia le manca solo il requisito anagrafico può anche fare a meno di versare contributi volontari.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione