Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con pochi anni di contributi, non sempre spetta

WhatsApp
Telegram

Al compimento dei 67 anni non sempre spetta una pensione. Ma se si agisce per tempo si può provvedere.

Come abbiamo scritto più volte per avere la pensione di vecchiaia al compimento dei 67 anni è necessario aver versato un certo numero di anni di contributi. In alcuni casi ne bastano solo 15 anni, ma si tratta di rari casi specifici. Per la maggior parte dei lavoratori, invece, ne sono richiesti almeno 20. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci scrive:

Buongiorno, vorrei sapere se al compimento dei 67 anni potrò usufruire di un minimo assegno di pensione,  avendo lavorato con regolare contribuzione all’INPS, dal 1987 al 1996.  Spero tanto di non perderli e di avere qualche possibilità (ora ho 60 anni).

Pensione di vecchiaia

Purtroppo con 10 anni di contributi versati in quel particolare periodo, se non versa altro non avrà diritto a nessuna pensione. C’è la pensione a 71 anni che richiede solo 5 anni di contributi ma in quel caso è necessario ricadere esclusivamente nel sistema contributivo e, quindi, aver versato contributi solo a partire dal 1996 (senza nessun contributo versato prima) o poter esercitare il computo in Gestione Separata. In questo secondo caso serve aver versato almeno 15 anni di contributi, però.

Nel suo caso, non solo non avrà diritto alla pensione al compimento dei 67 anni poichè non ha 20 anni di contributi, ma non le spetterà neanche a 71 anni, visto che ha contributi versati prima del 1996. Le possibilità per lei sono due: o sperare nell’assegno sociale a patto che non abbia redditi personali e coniugali che superano il limite previsto (se ha un marito che lavora o prende una pensione difficilmente le sarà riconosciuto) o versare la contribuzione volontaria che la manca al raggiungimento dei 20 anni minimi.

Essendo ancora abbastanza lontana dai 67 anni le consiglierei di rivolgersi quanto prima ad un ente di patronato per fare un quadro della situazione e capire, documenti alla mano, se e come intervenire al riguardo.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff