Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con la proroga dell’Ape sociale nel 2021: posso accedere?

Stampa

L’ape sociale che sarà prorogata dalla prossima legge di Bilancio potrebbe coinvolgere nel suo bacino di utenza anche lavoratori fragili e disoccupati senza Naspi.

Buongiorno,

Ho il seguente quesito da porVi ,se potete gentilmente inviarmi una risposta.

Ho letto che l’APE social sarà prorogata fino al 31.12.2021.

Volevo sapere se io ho la possibilità di usufruirne e se avete qualche consiglio da darmi per accedervi.

ho 62 anni compiuti ad agosto 2020
ho 31 anni di contributi versati come dipendente, licenziato per crisi aziendale nel 2014 . –
Nel 2015 ho usufruito l’ASPI
ho 1 anno di contributi versati nel 2016 come agente di commercio , chiuso attività x reddito insufficiente lo stesso anno

Sono inoltre soggetto a rischio COVID in quanto mi hanno diagnosticato il cancro, attualmente ancora in cura.

Vi ringrazio anticipatamente per la Vostra gentile disponibilità .

Cordiali saluti

La proroga dell’Ape sociale, annunciata dal ministro Catalfo, prevede fino al 31 dicembre 2021 i poter accedere al pensionamento con la misura con gli stessi requisiti richiesti anche quest’anno.

Saranno, quindi, necessari almeno 63 anni di età e 30 anni di contributi per:

  • lavoratori disoccupati che hanno terminato interamente di fruire della Naspi spettante da almeno 3 mesi
  • lavoratori che si prendono cura da almeno 6 mesi di un familiare convivente disabile con handicap grave in base alla legge 104/1992
  • lavoratori invalidi con percentuale pari o superiore al 74%

Per i lavoratori gravosi, invece, saranno richiesti 36 anni di contributi.

Con l’attuale normativa, avendo perduto lo status di disoccupato (avendo versato contributi come agente di commercio dopo il termine di fruizione dell’ASPI) non riuscirebbe ad accedere al pensionamento con l’Ape sociale poichè, a meno che per la sua patologia non venga definito invalido, le manca l’appartenenza ad uno dei profili di tutela.

Per la proroga, però, si sta parlando di estendere la platea dei possibili beneficiari ricomprendendo in essa anche i lavoratori fragili (nei quali potrebbe rientrare) e anche i disoccupati di lunga data che non hanno potuto fruire di un ammortizzatore sociale.

Nel suo caso, per capire se rientra nella proroga oppure no, è necessario attendere che la misura venga maggiormente illustrata e che siano palesate anche le categorie di lavoratori a cui verrà estesa.

 

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia