Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con cumulo gratuito: è possibile l’accesso a quota 100?

Stampa
Pensione Quota 100

Si può accedere alla quota 100 utilizzando il cumulo gratuito dei contributi oppure è necessaria la ricongiunzione onerosa?

Sono un dipendente del MIUR a tempo indeterminato, ho compiuto 63 anni nel gennaio 2019 e ho contributi versati, tra INPS e INPDAP per 38 anni. Non ho ricongiunto i periodi INPS e l’Ufficio Scolastico Provinciale mi ha indicato che con il cumulo gratuito non si può accedere al pensionamento anticipato “quota 100”. È corretto? Per avere titolo il requisito del ricongiungimento oneroso è obbligatorio?
Grazie per la risposta.

No, non è corretto. La quota 100 salva i lavoratori con contribuzione mista permettendo loro di accedere al pensionamento grazie al cumulo gratuito dei contributi.

Quanto sopra detto è espressamente previsto dal DL 4/2019 che consente di utilizzare i contributi non coincidenti temporalmente nell’assicurazione presso due o più forme di assicurazione obbligatoria, gestite dall’INPS,  per raggiungere i  38 anni di contributi necessari per l’accesso alla misura.

Nell’articolo 14, comma 1 del DL 4/2019, infatti, si legge quanto segue: “Ai fini del conseguimento del diritto alla pensione quota 100, gli iscritti a due o più gestioni previdenziali di cui al comma 1, che non siano già titolari di trattamento pensionistico a carico di una delle predette gestioni, hanno facoltà di cumulare i periodi assicurativi non coincidenti nelle stesse gestioni amministrate dall’INPS, in base alle disposizioni di cui all’articolo 1, commi 243, 245 e 246, della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Ai fini della decorrenza della pensione di cui al presente comma trovano applicazione le disposizioni previste dai successivi commi 4, 5, 6 e 7. Per i lavoratori dipendenti dalle Pubbliche Amministrazioni di cui agli articoli, 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, in caso di contestuale iscrizione presso più gestioni pensionistiche, ai fini della decorrenza della pensione trovano applicazione le disposizioni previste dai commi 6 e 7.”.

Al comma 2 dell’articolo 1 della legge 165/2001 si specifica che “Per amministrazioni pubbliche si intendono tutte le amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli istituti e scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i Comuni, le Comunita’ montane. e loro consorzi e associazioni, le istituzioni universitarie, gli Istituti autonomi case popolari, le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni, tutti gli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, le amministrazioni, le aziende e gli enti del Servizio sanitario nazionale.”.

Pertanto, può utilizzare il cumulo gratuito per accedere al pensionamento con quota 100 e non è necessaria la ricongiunzione onerosa.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un innovativo ciclo formativo per acquisire le competenze specifiche