Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con Ape sociale o opzione donna: tempistiche e requisiti

Stampa
Pensione Opzione donna

Meglio attendere una proroga dell’opzione donna o dell’Ape sociale? Vediamo il caso specifico.

Ape sociale e opzione donna potrebbero essere prorogate anche per il prossimo anno anche se ancora, oltre a non esserci la sicurezza, non ci è dato sapere se i requisiti di accesso e la platea dei beneficiari saranno gli stessi.

Rispondiamo ad una lettrice che ci chiede:

Buongiorno sono M. nata il 03/10/1960,  ho 60 anni e questo mese finisco di percepire la Naspi. Ho 35 anni di contributi con 2 di naspi volevo sapere se.mi conviene versare 2 anni di contributi volontari per il raggiungimento dei 35 effettivi  o  aspettare 2 anni e vedere se rimane l’ ape sociale . Non c’è altra soluzione per percepire la pensione prima dei 67 anni di età.  Grazie mille 

Pensione anticipata come?

Attualmente oltre a non esserci una certezza della proroga dell’Ape sociale non c’è neanche quella dell’eventuale prolungamento dell’opzione donna. In ogni caso, se al termine della Naspi decidesse di versare contributi volontari, è bene mettere in conto il fatto che per versare i 2 anni mancanti per raggiungere i requisiti per l’opzione donna impiegherà, Appunto, 2 anni visto che possono essere versati trimestre per trimestre.

In questo modo il requisito contributivo di accesso all’opzione donna lo raggiungerebbe solo nel 2023 e per potersi pensionare con la misura è necessario che la stessa preveda il pensionamento anche a coloro che raggiungono i requisiti fra 2 anni: con le ultime proroghe della misura si sono coinvolte solo le lavoratrici che hanno raggiunti i requisiti entro il termine dell’anno precedente (proroga 2020 con requisiti perfezionati entro il 31 dicembre 2019, proroga 2021 con requisiti perfezionati nel 2020). Prima di versare contributi volontari, quindi, le consiglio di accertarsi di poter fruire della misura.

Stesso discorso vale per l’Ape sociale: le compie 61 anni nel 2021 e per accedere alla pensione con l’Ape sociale sono necessari 63 anni, se la misura venisse prorogata soltanto per un altro anno, quindi, non avrebbe possibilità di accedervi e dovrebbe attendere, in ogni caso, di vedere cosa accade nel 2023.

Con entrambe le misure, quindi, dovrebbe attendere le decisioni riguardo ma, in ogni caso, raggiungerebbe prima l’uscita con l’Ape sociale visto che con l’opzione donna, pur raggiungendo il requisito contributivo nel 2023, se fosse prorogata, dovrebbe, poi, attendere la finestra di attesa di 12 mesi.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”